Printer-friendly versionSend by email

Per poter inserire nelle collezioni online gli abstract e i sommari dei contributi pubblicati nell’e-Journal, nonché le Note e i Commenti pubblicati nel Forum europeo, e al fine di aumentare la visibilità attraverso i cataloghi e le banche dati online, Quaderni europei ha attivato la procedura per accedere, inter alia, dei seguenti Servizi di Indexing e di Abstracting:

  • Directory of Open Access Journals (DOAJ): Si tratta di una directory on-line, gestita da un'organizzazione non-profit, che indicizza e fornisce l’accesso a tutte le riviste scientifiche a contenuto aperto di maggiore qualità che si avvalgono di un sistema di controllo qualitativo dei contributi, in particolare attraverso una procedura di revisione anonima. L'obiettivo di DOAJ è quello di costituire il punto di partenza per ogni ricerca scientifica e accademica, aumentando la visibilità, la facilità di consultazione, e, quindi, l'impatto delle riviste considerate.
     
  • EBSCOhost Electronic Journals Service (EJS) è il portale di accesso per la consultazione di migliaia di riviste online contenenti milioni di articoli pubblicati da centinaia di editori delle principali case editrici che coprono praticamente tutte le discipline. EJS fornisce una soluzione di ricerca integrata che massimizza l’utilizzo delle risorse online, sostenendo allo stesso tempo le biblioteche, gli istituti accademici, le università e gli utenti finali, migliorando le loro possibilità di accesso ai dati.
     
  • Genamics JournalSeek é la più ampia banca dati che offre una classificazione e una informazione completa sulle riviste disponibili, fornendone una descrizione degli obiettivi e dell’ambito di ricerca coperto, l’abbreviazione, il collegamento alla homepage e l’indicazione del relativo ISSN.
     
  • Google Scholar offre un sistema agevole di ricerca ad ampio raggio sulla letteratura scientifica in molte discipline e fonti: articoli, tesi, libri, abstract, giurisprudenza, provenienti da case editrici scientifiche, ordini professionali, raccolte elettroniche, università e altri siti web. Google Scholar aiuta a trovare contributi in ogni ambito della ricerca scientifica.
     
  • JSTOR è una biblioteca digitale che originariamente conteneva solo i numeri arretrati digitalizzati di riviste accademiche.  Attualmente include anche i fascicoli in corso di riviste, libri e fonti primarie. JSTOR è un servizio senza fini di lucro che aiuta i ricercatori e gli studenti a individuare e utilizzare una vasta gamma di contenuti all’interno di un archivio digitale affidabile che fa rifermento a migliaia di riviste scientifiche.
     
  • Project MUSE è un fornitore leader di contenuti digitalizzati nel settore delle scienze sociali e umanistiche per la comunità accademica. Dal 1995 le collezioni di riviste MUSE hanno supportato un’ampia gamma di esigenze di ricerca presso le biblioteche di università e scuole in tutto il mondo. MUSE è una fonte attendibile per reperire informazioni complete e in versione full-text delle riviste scientifiche pubblicate dalle più importanti case editrici universitarie e società accademiche del mondo. La missione di MUSE è quella di fornire un servizio di eccellenza nella diffusione su ampia scala di prodotti accademici di alta qualità. Attraverso l'innovazione e lo sviluppo collaborativo, MUSE anticipa le esigenze dei membri della comunità accademica e mette a loro disposizione risorse essenziali.
     
  • ProQuest intende potenziare le risorse a disposizione di ricercatori e bibliotecari di tutto il mondo. Grazie a delle partnership con i detentori di contenuti scientifici, ProQuest conserva un’ampia gamma di informazioni di diverso tipo – da quelle degli archivi storici a quelle relative alle scoperte scientifiche d’oggigiorno – e le organizza attraverso le tecnologie digitali, agevolandone l’identificazione, la condivisione e l’utilizzo. Per i ricercatori accademici e i professionisti, ProQuest fornisce servizi che consentono l'acquisizione strategica, la gestione e la scoperta di raccolte di informazioni.
     
  • Elsevier Scopus è il più ampio database di abstract e citazioni di contenuti scientifici soggetti a peer review, quali riviste scientifiche, libri e atti di convegni. Intende fornire una panoramica completa dei risultati della ricerca a livello mondiale nel campo della scienza, della tecnologia, della medicina, delle scienze sociali, delle arti e delle discipline umanistiche. Scopus costituisce pertanto uno strumento intelligente per monitorare, analizzare e dare visibilità alla ricerca.
     
  • Thomson Reuters Web of Science – Journal Citation Reports (JRC). Attraverso la meticolosa indicizzazione della letteratura più importante del mondo, Web of Science è diventato uno standard convenzionale per l’identificazione e l’analisi dei prodotti di ricerca. Web of Science collega pubblicazioni e ricercatori attraverso citazioni e un sistema controllato di indicizzazione in banche dati affidabili che abbracciano tutte le discipline scientifiche. In particolare, il JCR offre un metodo sistematico e obiettivo per valutare le riviste scientifiche più importanti a livello mondiale, attraverso informazioni statistiche e quantitative basate sulle citazioni dei contributi scientifici. JCR aiuta quindi a misurare l'influenza della ricerca e l'impatto delle riviste scientifiche, mostrando il rapporto tra citazione e rivista citata.